Auguri a tutte le mamme!

La Festa della Mamma

Quasi tutti noi abbiamo (o abbiamo avuto) una madre. Qualcuno di noi ha brutti ricordi di lei, qualcun altro ricordi stupendi. Ma forse la maggiore parte di noi ha tanti ricordi semplicemente buoni della nostra mamma: lei non è perfetta ma ringraziamo il Signore per lei. La ricorrenza della Festa della Mamma ci incoraggia a riflettere un attimo, biblicamente, sulla figura della mamma.

Dio ha creato un uomo (Adamo) e una donna (Eva) come le prime creature umane e ha dato a loro il dono del sesso. Il sesso dà piacere e unisce una coppia. Inoltre, è tramite esso che vengono concepiti i figli. Non tutte le donne sono sposate, e non tutte le donne sposate possono fare figli. Ma da Eva in poi ci sono state tante, ma veramente tante mamme su questa terra. Come esseri umani, abbiamo preso sul serio il comandamento che Dio ha rivolto ad Adamo ed Eva, subito dopo averli creati: “Siate fecondi e moltiplicatevi; riempite la terra” (Genesi 1:28).

Dio ha deciso di creare due sessi e di renderli differenti in tanti modi. E vuole che i piccoli esseri umani abbiano la cura, la guida e l’input di un maschio più grande e di una femmina più grande. Idealmente, Dio vuole che ciascun essere umano abbia un padre e una madre.

Dio ha dato ruoli differenti a ciascun genitore. La responsabilità principale del marito è di guidare. La responsabilità principale della moglie è di seguire la guida di suo marito. Se arrivano dei figli, lui guida la famiglia e lei aiuta i figli a seguire quella guida.

Questo vuole dire che il marito/padre è più importante di lei? Per niente. Vuol dire semplicemente che hanno ruoli differenti. Entrambi sono stati creati ad immagine e somiglianza di Dio e hanno la stessa dignità di fronte a lui. Genesi 1:27: “Dio creò l’uomo [= l’essere umano] a sua immagine; lo creò a immagine di Dio; li creò maschio e femmina”. Il quinto comandamento (Esodo 20:12) esige che entrambi i genitori siano onorati: “Onora tuo padre e tua madre, affinché i tuoi giorni siano prolungati sulla terra che il SIGNORE, il tuo Dio, ti dà”.

La Festa della Mamma ci fornisce una ‘scusa’ per onorare la nostra mamma–qualcosa che dovremmo fare comunque ogni giorno. In alcune famiglie la Festa della Mamma è molto sentita, in altre non più di tanto. Tuttavia la festività in sé non è la cosa più importante. La cosa più importante è di onorare la propria madre secondo il quinto comandamento.

Come possiamo onorarla oggi? Ecco qualche spunto:

-Possiamo ringraziare Dio per lei e pregare per lei in modo speciale.

-Possiamo passare del tempo con lei.

-Possiamo ringraziarla perché è la nostra mamma.

-Possiamo… (decidi tu come finire la frase).

Efesini 5:22-6:4 è un brano biblico che possiamo leggere che parla delle mamme e delle famiglie.

-Post collegato: Le mamme: parte integrante dei disegni di Dio.

***

Seguimi su Facebook: Pietro Ciavarella

Puoi ascoltare il live-streaming del nostro sermone domenicale alla pagina Facebook Chiesa Evangelica Riformata l’Isolotto di Firenze dopo le ore 10,45.

Venite a trovarci 🙂 pciavarella12@gmail.com

Podcast (italiano and English).

Sermoni.

-Cos’è il Vangelo, prima parte; seconda parte.

Sermoni su Giovanni Battista.

Sermoni sulla Lettera di Paolo ai Romani.

Sermoni sul sola Scriptura, soltanto la Bibbia.

Sermoni sull’Avvento e sul Natale.

Sermoni sulla Croce di Cristo.

Sermoni della Quaresima e sulla Pasqua.

Altri sermoni.

Sermons in English.

Corsi.

Meditazioni.

Libri.

Se sei una donna, per te c’è anche lo studio biblico per le donne di mia moglie Silvia 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.