Che cosa è la redenzione mediante Gesù Cristo?

Unitevi a noi domani (domenica 28 giugno 20) verso le 17,30 nel live-streaming del nostro sermone domenicale alla pagina Facebook Chiesa Evangelica Riformata l’Isolotto di Firenze per sentire un messaggio biblico su qualcosa di veramente speciale: che cosa comporti essere redenti dal sangue di Gesù Cristo.

Ne parla come segue il grande teologo Giovanni Calvino (1509-1564), Istituzione della religione cristiana 2.17.5 (UTET, Tourn pp. 663-664).

“Anche gli apostoli dichiarano apertamente che Gesù Cristo ha pagato il prezzo e la cauzione per riscattarci dall’obbligazione della morte. San paolo dice che siamo giustificati dalla sua grazia, mediante la redenzione da lui realizzata, poiché Dio l’ha stabilito quale propiziazione, mediante la fede nel suo sangue. Con queste parole esalta la grazia di Dio perché ci ha dato il prezzo della redenzione con la morte del suo Figlio (Rom 3.24-25). Poi ci esorta a trovare rifugio nel sangue sparso, onde, essendo così giustificati, potessimo sussistere di fronte al giudizio di Dio.”

“Questo è confermato dalla dichiarazione di san Pietro, secondo la quale siamo riscattati non con l’oro o con l’argento, ma col sangue prezioso dell’Agnello senza macchia (1 Pietro 1:18-19). Questa contrapposizione non avrebbe senso se il prezzo del /p 663-664/ sangue innocente non avesse procurato la soddisfazione dei peccati; per il qual motivo san Paolo dice che siamo stati riscattati a gran prezzo (1 Cor 6:20). Né avrebbe significato l’affermazione pronunciata altrove che vi è un solo Mediatore, il quale si è dato quale garante e quale prezzo di riscatto [1 Tim 2:5-6]. Per farlo ha dovuto sopportare la pena che noi avevamo meritata.”

“Per questo motivo lo stesso Apostolo, volendo specificare in che consista la redenzione nel sangue di Cristo, la chiama remissione dei peccati (Col 1.14): intendendo dire che siamo giustificati ed assolti nel cospetto di Dio, perché quel sangue realizza la soddisfazione. Nello stesso senso si esprime un altro passo: il decreto che ci era contrario è stato cancellato sulla croce (Col 2:14). Esso indica che vi è stato un pagamento e una compensazione che ci liberano dalla condanna.”

Seguimi su Facebook: Pietro Ciavarella

Puoi ascoltare il live-streaming del nostro sermone domenicale alla pagina Facebook Chiesa Evangelica Riformata l’Isolotto di Firenze alle ore 17,30.

Ecco il nostro messaggio di Pasqua (also in English here); quello su Giovanni 13:1-17; e quello su Come diventare un “amante” di Dio.

Qui sono i link ai sermoni sulla Lettera ai Romani, la nostra attuale serie espositiva:

Romani 1:1-7.

Romani 1:8-15.

Romani 1:16-17.

Romani 1:18. L’ira di Dio.

Romani 1:18-23.

Romani 1:24-32. Bibbia e omosessualità.

Romani 2:1-16. Tu sei condannato, ma lo sono anch’io.

-Romani 2:17-29: parte 1; parte 2.

Romani 3:1-8.

Romani 3:9-20.

-Romani 3:21-

Qui invece è la mini-serie per aiutare a predicare chi ha poca esperienza e poco tempo.

Video 1.

Video 2 (20.11.20). Le donne possono predicare?

Video 3.

Video 4.

Video 5.

Video 6.

Video 7.

Video 8.

Video 9 (5.3.20). Come valutare un sermone?

Se sei una donna, per te c’è anche lo studio biblico per le donne di mia moglie Silvia ?

 

Precedente 8 modi in cui Dio usa la sofferenza per il nostro bene, Tim Challies Successivo Sei uno schiavo e vuoi essere liberato? Parliamo della via

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.