Dizionari biblici e commentari biblici

Teresa mi ha scritto chiedendo cosa esista in italiano per quanto riguarda dizionari biblici o commentari biblici.

In questo momento, non ci sono tanti dizionari biblici italiani. Non conosco quello di René Pache, ma è probabilmente buono. So da altri suoi libri che Pache è molto dispensazionalista. Io invece non lo sono. Per cui, in quei lemmi o in quelle voci in cui ci sono differenze importanti tra dispensazionalisti e non, non sarò tanto d’accordo con Pache.

Il Dizionario Biblico GBU è un po’ datato ma sempre molto valido. Il problema però è che è fuori stampa oramai da un po’.

Escludo i dizionari biblici cattolici non perché non contengano di sicuro dei dati buoni. In Italia i cattolici sono studiosi tecnici/accademici molto preparati. Il problema però con i loro dizionari potrebbe essere duplice: o seguono troppo la cosiddetta alta critica (che non prende sul serio l’ispirazione della Bibbia) o seguono troppo i dogmi cattolici (per esempio, la perpetua verginità di Maria).

Il dunque? O prendi in prestito il Dizionario biblico GBU o compri Pache.

In inglese un dizionario biblico semplice ma utile è quello a cura di Longman.

Sui commentari biblici, clicca qui.

Pregate che il Signore faccia sorgere più studiosi evangelici in Italia per scrivere buoni commentari e che le case editrici evangeliche traducano più commentari biblici buoni, già scritti in altre lingue!

 

Precedente Il costituzionalista italo-americano Andrew Napolitano spiega che la vita nel grembo materno è una persona Successivo Billy Graham compie 97 anni