L’ultimo saluto per il mio amato Babbo, Gian Luca Derudas

Un caro amico e fratello in Cristo, Michele Derudas, è andato col Signore martedì 23 ottobre 2018. Nel disegno di Dio, quel giorno io mi trovavo nella sua chiesa a Porto Torres e tenevo uno studio biblico per la comunità. A metà studio la moglie di Michele, Anna (anche lei una cara amica), ha ricevuto una chiamata dall’ospedale. Quella sera ho avuto l’onore di poter consolare Anna, insieme al pastore Gianni Azzica, sua moglie Maria Franca, la Chiesa Doulos ed altri fratelli e sorelle in Cristo.

Ecco una foto comunitaria scattata la sera prima

Avevamo anche scattato una foto allegra poco prima l’inizio dello studio che è stato interrotto dalla notizia dall’ospedale

Qui ci sono alcune foto-ricordo con Michele che mi piacciono (purtroppo non riesco a trovare la foto di noi due scattata ad Alghero quando Michele mi faceva vedere quella città)

Sabato 27 ottobre il figlio di Michele e il mio caro amico, il pastore Gian Luca Derudas ha tenuto il sermone al funerale del padre.

Eccomi con Gian Luca e i nostri interni di quest’anno alla Chiesa Nuova Vita

Gian Luca ha pubblicato il sermone con questa foto del suo babbo sul suo blog.

Il sermone è veramente bello e spero che venga diffuso. Onora la memoria di Michele e fa capire a tutti l’importanza di seguire la fede in Cristo di Michele, per essere in grado di affrontare la morte come ingresso in quella vita che non finisce mai. Ecco il sermone: L’ultimo saluto per il mio amato babbo.

 

Precedente Come passare dal perdono alla riconciliazione, Steve Cornell Successivo La conversione di Martin Lutero