Noi Cristiani non abbiamo raggiunto la “perfezione”, ma siamo migliori di prima

I am not what I ought to be, I am not what I want to be, I am not what I hope to be in another world; but still I am not what I once used to be, and by the grace of God I am what I am.

Non sono ciò che dovrei essere, non sono ciò che voglio essere, non sono ciò che spero di essere in un altro mondo; ciononostante, non sono ciò che ero in passato, e per la grazia di Dio io sono ciò che sono.

John Newton (1725 – 1807), ex-trafficante di schiavi, autore dell’inno Amazing Grace (Stupenda grazia), trofeo della grazia di Dio

Newton ispirò l’opera straordinaria del politico inglese William Wilberforce di abolire la tratta degli schiavi. Puoi guardare il film sulla vita di Wilberforce intitolato Amazing Grace. Puoi anche leggere questo libro: John Piper, Le radici della perseveranza – L’indomabile costanza nella vita di John Newton, Charles Simeon e Willliam Wilberforce (il pdf è gratis in inglese: The Roots of Endurance. Invincible Perseverance in the Lives of Newton, Simeon and Wilberforce). Puoi ascoltare le conferenze in inglese sui tre personaggi qui: Newton; Simeon; Wilberforce.

Per la sua grazia Dio non solo vuole salvarci (già tantissimo!) ma anche trasformarci e usarci per la propria gloria e il bene altrui. Letture attinenti: Efesini 2:8-10; Tito 3:1-8.

Precedente Vuoi le risorse di Dio nel tuo ministero? Successivo Vuoi migliorare come predicatore?