Non ritirarsi dall’impegno verso il gregge di Cristo

In Atti 20 nel suo discorso agli anziani di Efeso, avuto a Mileto, Paolo mette in evidenza il proprio impegno. Dio chiama i pastori (responsabili di Chiesa) allo stesso compito nei riguardi del gregge di Cristo. Nei v. 20 e 27, l’apostolo usa lo stesso verbo per esprimere il suo impegno: tirarsi in dietro (negandolo ovviamente: “non”). Cito ora dalla versione Riveduta della Bibbia.

Paolo non si è “tratto indietro dall’annunziarvi e dall’insegnarvi in pubblico e per le case, cosa alcuna di quelle che vi fossero utili” (Atti 20:20).

E Paolo non si è “tratto indietro dall’annunziarvi tutto il consiglio di Dio” (v. 27).

Puoi vedere a questo link il modo in cui i traduttori di più versioni della Bibbia hanno reso in modo lievemente differente il significato del verbo greco in questione. Non ci sono cose nascoste nelle lingue originali. Se non le conosciamo, possiamo fare un confronto tra più traduzioni buone, per capire meglio un versetto che ci interessa. Un sito che ci permette di fare questo è www.laparola.net di Richard Wilson.

Preghiamo che, attraverso la potenza dello Spirito Santo, i nostri responsabili non vengano meno al loro compito di nutrire il popolo di Dio.

Fratelli predicatori, imploriamo il Signore della Chiesa che, come Paolo, anche noi possiamo “pascere la chiesa di Dio, che egli ha acquistata con il proprio sangue” (Atti 20:28). Seguendo Paolo, raccomandiamoci “a Dio e alla parola della sua grazia; a lui che può edificarvi e darvi l’eredità con tutti i santificati” (v. 32, Riveduta).

In questo alto compito, che Dio abbia pietà di noi e di quelli che istruiamo e pasciamo, a nome suo.

Lettura biblica consigliata: Atti 20:17-36.

Precedente Come predicare i salmi messianici Successivo La bellezza e il sovrannaturale

2 commenti su “Non ritirarsi dall’impegno verso il gregge di Cristo

  1. Giuseppe il said:

    Salve past. Ciavarella.
    Seguo da tempo i sermoni pubblicati sul sito della Chiesa Logos; adesso ho scoperto anche questo blog e ho cominciato a leggerne gli articoli. Purtroppo non ho trovato una pagina dei contatti tramite la quale comunicare, per cui approfitto, impropriamente, dello spazio dedicato ai commenti. Volevo solo segnalare che molti dei video sermoni presenti nel sito http://chiesalogos.com/ si interrompono bruscamente, alcuni dopo pochi minuti, altri verso metà. Mi è successo anche col sermone pubblicato qui sul blog. Le versioni audio tuttavia funzionano perfettamente.
    Magari è solo un mio problema, ma ho ritenuto utile segnalarlo.

    Grazie e che Dio vi benedica per la preziosa opera di evangelizzazione che portate avanti.

    Giuseppe.

    • Pietro Ciavarella il said:

      Caro Giuseppe, come sai ti ho già scritto di questo a tu per tu mesi fa. Più che ci penso (pur non essendo un informatico) credo che debba avere a che fare o con il tuo browser, o con la connessione che usi o qualcosa del genere. Che io sappia non abbiamo sentito di recente (in passato per qualche periodo sì) segnalazioni di questo tipo di problema. Vorrei poterti aiutare, ma questo non è assolutamente il mio campo. Spero che nel frattempo tu abbia avuto la possibilità di risolvere il problema.

I commenti sono chiusi.