Pietro con gli intern di Nuova Vita su 1 Pietro

Che privilegio approfondire e insegnare 1 Pietro. Ecco il gruppo con cui sto facendo proprio quello in questo periodo.

 

Salvatore Angelo (Reggio Emilia) Simone (San Lazzaro) Carol Camila Andrè Pietro Eunice Ema Rae Ila Rosy (Logos) Markino Alberto Stefano

And here’s a picture of me with Coach Chris Bilyeu, currently with Youth For Christ Bologna.

Il migliore commentario attualmente disponibile in italiano su 1 Pietro è quello di Wayne Grudem. Ci sono tanti buoni commentari in inglese. Quello che sto leggendo attualmente è di Thomas Schreiner.

1 Pietro

1 Pietro 2:9 e l’Antico Testamento

1 Pietro scaletta/outline

1 Pietro, Purpose of the Letter, Thomas Schreiner

Ci sono altre risorse gratuite a Risorse.

Precedente Primo incontro donne della Chiesa Logos sotto la guida di Simona Mancini Successivo Roma dolce casa? Un libro di Scott Hahn e una domanda da una lettrice

3 commenti su “Pietro con gli intern di Nuova Vita su 1 Pietro

  1. Un altro commentario sulla prima lettera di Pietro che ritengo il migliore in lingua italiana è quello di Paul Achtemeier .

    • mmPietro Ciavarella il said:

      Grazie della tua segnalazione, Marco. Il commentario di Achtemeier, che nell’originale inglese fa parte della collana Hermeneia, è di sicuro buono per gli aspetti filologici e cose simili. Non l’ho letto ma conosco il lavoro di Achtemeier. Egli è uno studioso molto preparato che segue l’alta critica, un approccio alla Bibbia che non riconosce la sua piena ispirazione e autorità. Per quel motivo non lo segnalerei come prima scelta a un credente che non sia già formato nelle scienze bibliche, perché non avrebbe gli strumenti necessari per prendere il buono e lasciare il meno buono da tale commentario. Nulla vieta che un cristiano consulti commentari scritti da studiosi che seguono l’alta critica. Deve essere comunque consapevole di questi presupposti del commentatore. Va da sé che ci possono essere commentatori che credono nella piena autorità e ispirazione della Bibbia che non sono bravi commentatori, e nessun commentario è perfetto. Detto questo, in questo momento in italiano, il commentario di Grudem (con cui non sono d’accordo su ogni singolo punto) ha i seguenti pregi importanti. 1. Il commentatore crede nella piena ispirazione e autorità della Bibbia. 2. Il commentatore è accademicamente preparato. 3. Il commentatore si prefigge di spiegare il testo così come è. 4. Il commentatore scrive in modo molto chiaro. Grazie ancora del tuo commento.

  2. Salve,
    vorrei segnalare un’altro commentario che ritengo che sia il migliore attualmente in Italia. Il titolo è questo: La prima lettera di Pietro di Paul Achtemeier, edito da Libreria Editrice Vaticana.

I commenti sono chiusi.