Pronto soccorso per chi ha smesso di leggere la Bibbia in un anno

Ci sono buoni piani (trovabili su internet) per leggere la Bibbia in un anno.

Io ho pubblicato un post per una lettura giornaliera della Bibbia, con meditazioni di un grande studioso e uomo di Dio: Buon inizio anno, Per amore di Dio di D.A. Carson.

Se stai seguendo una di queste possibilità e stai andando bene, prosegui!

Se invece hai rinunciato a qualsiasi progetto del genere, o sei semplicemente curioso, ti invito a leggere la risorsa Come leggere tutta la Bibbia (sottotitolo: una strategia che ti aiuterà a leggere, davvero e finalmente, tutta la Bibbia!).

Nel portare avanti tale progetto forse vuoi dare il permesso ad un altro credente a chiederti ogni tanto come sta andando la tua lettura della Bibbia. Tale rapporto di “rendicontazione” (“accountability” nel mondo anglosassone) ti fornirà una motivazione in più a leggere regolarmente la Bibbia.

Colossesi 3:16: “La parola di Cristo abiti in voi abbondantemente, ammaestrandovi ed esortandovi gli uni gli altri con ogni sapienza, cantando di cuore a Dio, sotto l’impulso della grazia, salmi, inni e cantici spirituali.”

Tale risorse si trova su questo blog a Risorse ed è la terza parte di una trilogia sulla lettura della Bibbia. Le prime due sono.

Perché leggere la Bibbia; e

Come leggere la Bibbia.

Salmo 119:105: “La tua parola è una lampada al mio piede e una luce sul mio sentiero.”

Precedente Pregare per e lavorare a favore del rilascio di Ken Elliot Successivo Living Hope for Exiles, Jen Wilkin su 1 Pietro