Pronto soccorso per i nuovi predicatori e insegnanti donne

In Italia ci chiedono a predicare anche se non abbiamo studiato teologia. Allora come fare se ci troviamo in una chiesa dove i responsabili vogliono che cominciamo a predicare? Ricordati: questo post non parla della situazione ideale bensì vuole fornire un “pronto soccorso”. Ovvero, ti vuole aiutare a fare del tuo meglio a studiare la Parola di Dio e poi insegnarla agli altri, senza una situazione ideale (aver studiato teologia).

Attenzione: io non sono convinto che la predicazione femminile sia biblica (ecco un mio post al riguardo). Comunque sia, i principi trovati in questo post possono essere usati anche dalle donne che insegnano alle altre donne e in contesti simili. Entrambi i sessi hanno bisogno di prendere sul serio il ministero dell’insegnamento.

Ecco le risorse di “pronto soccorso” per chi deve insegnare senza aver studiato teologia.

1. Questo post ti darà delle prime dritte nello studio personale della Bibbia. Il primo filmato è molto elementare (ma comunque da non trascurare); il secondo è leggermente più avanzato e ti aiuterà a interpretare la Bibbia in modo retto.

2. Questo manuale sulla predicazione ti spiegherà come predicare. Le sorelle lo possono usare per imparare a insegnare alle altre donne o in contesti simili.

3. La valutazione. Se vuoi puoi dare questa scheda ai tuoi responsabili e/o a qualche altra persona della tua comunità, chiedendo che valutino qualche tuo sermone. Il feedback, negativo e positivo che sia, ti sarà utile.

4. Ascoltare gli altri. Un’altra cosa utile per imparare a predicare e/o a insegnare è di ascoltare predicatori (e/o insegnanti) che predicano la Bibbia in modo espositivo. Ci sono diversi predicatori che rientrano in tale categoria. Segnalo i siti di sole quattro comunità in Italia: Nuova VitaForte Torre; Chiesa Biblica MessinaChiesa Logos.

Precedente Un privilegio di predicare alla Chiesa dove ho dato per la prima volta la mia testimonianza Successivo Monte Sinai, l’Antico Patto Ebrei 12:18-21