Una pizza da Babbai con una bella comunione fraterna

Eccoci ieri sera alla pizzeria Babbai di Porto Torres a godere insieme del buon cibo e della buona conversazione regalatici dal nostro buon Padre celeste (cfr. 1 Timoteo 4:3-4).

IMG_0013

Pietro Romualdo Giovanna Anna

Grazie a tutti quelli che hanno pregato per oggi. Questa serata trascorsa insieme è stata un dono di Dio dopo un altro suo dono: il privilegio di portare insegnamento agli uomini della Chiesa evangelica di via della Cultura su come capire e insegnare meglio la Bibbia, con una seduta mattutina e pomeridiana. Durante questo soggiorno l’ospitalità accordatami da Romualdo e Giovanna Fioretti è un vero balsamo alla mia anima e al mio corpo. Due dispiaceri per la cena: che non ci potessero essere con noi Gianni e Maria Franca e Michele (moglie di Anna), causa ricovero ospedaliero o problemi minori.

Grazie, Padre celeste, per il dono di poter aiutare questa comunità e di poter dare e ricevere da loro dalla tua mano buona e misericordiosa (cfr. Romani 1:11-12). E’ vero: non meritiamo niente. Tutto è grazia, tutto!

Oggi predico stamani e poi la sera. Grazie delle vostre preghiere perché il mio servizio sia gradito al Signore e utile a questa comunità. Grazie soprattutto per le vostre preghiere per questa preziosa comunità!

Per spunti su come pregare per la Sardegna, consiglio la rubrica L’Input dell’Ilaria per intercedere per l’Isola.

Per dritte su come pregare, c’è il corso gratuito Imparare a pregare da Paolo.

Precedente Una bella comunione fraterna con delle sorelle sarde Successivo Più che vincitori...in virtù di colui che ci ha amati

2 commenti su “Una pizza da Babbai con una bella comunione fraterna

I commenti sono chiusi.