Una recensione evangelica del libro di Jordan Peterson “12 regole per la vita. Un antidoto al caos”, Elisa Fioretti

Sapevo che la mia amica Elisa Fioretti leggeva il bestseller di Jordan Peterson: 12 regole per la vita. Un antidoto al caos. Così le ha chiesto di gentilmente mandarmi le sue impressioni sul libro. E’ venuta fuori la seguente recensione per la quale la ringrazio 🙂 Elisa consiglia la lettura di questo libro. La sua recensione inizia con una breve biografia di Peterson e con un elenco delle 12 regole, oggetto del libro recensito.

***

Jordan B. Peterson e’ professore di Psicologia all’Università’ di Toronto e Psicologo Clinico, attualmente personaggio Youtube, blogger e Podcaster. E’ venuto alla ribalta nel 2016 per una serie di video pubblicati su YouTube e per il suo criticismo e opposizione alla legge C-16 del Governo Canadese riguardo la libertà’ di parola e l’introduzione di pronomi di genere come obbligo.

Definita la figura intellettuale più’ influente del mondo Occidentale oggi, il suo lavoro e le sue lezioni sono accompagnate spesso da polemiche dai suoi detrattori. Il suo libro 12 Regole per la Vita pubblicato nel 2018 ha venduto più’ di 5 milioni di copie ed e’ appena uscito il suo secondo libro Beyond Order, già best seller!
12 Regole per la Vita:
1. Stai eretto con le spalle dritte
2. Tratta te stesso come qualcuno di cui sei responsabile di aiutare
3. Fai amicizia con persone che vogliono il meglio per te
4. Paragona te stesso con chi eri tu ieri non con quello che è qualcun altro oggi
5. Non permettere ai tuoi figli di fare qualcosa che te li rende antipatici
6. Metti casa tua in perfetto ordine prima di criticare il mondo
7. Persegui ciò che ha significato (non ciò che è conveniente)
8. Di la verità. – o almeno non mentire
9. Supponi che la persona alla quale stai ascoltando sappia qualcosa che tu non sai
10. Sii preciso nel tuo parlare
11. Non infastidire i bambini quando stanno skateboarding
12. Accarezza un gatto quando ne incontri uno per strada.

Senza dubbio 12 Regole Per la Vita e’ il libro del momento, per tante ragioni, la prima motivazione  e’  Peterson di per se’. Raramente siamo circondati da figure di cultura ed educazione che lasciano una trazione uguale a quella generata da Peterson. Spesso le folle seguono con interesse sport o celebrità’, in questa situazione invece Peterson genera interesse per il modo in cui produce il pensiero, ragionamento e educazione culturale nel lettore o ascoltatore. Seguivo Peterson gia’ da tempo nei suoi podcast o nelle interviste rilasciate e il “fenomeno” Peterson e’ sicuramente interessante. Coloro che vengono esposti ai sui consigli in qualità  di medico psicologo sperimentano un cambiamento positivo nella loro vita, desiderano prendere coscienza e responsabilità’ e migliorare la loro condizione. Il momento che le persone si prendano le proprie responsabilità’ e’ arrivato. Basta con attribuire scuse al sistema, alla società’, al vicino o ai familiari. Per questo motivo credo che sia il libro del momento, molti giovani uomini, ma anche donne non prendono responsabilità’ per le loro azioni, e Peterson mostra come il caos che avvolge coloro che hanno questo atteggiamento alla vita porti dei danni incredibili, tristi e immaginabili.

Il libro e’ diviso in 12 capitoli ognuno con una regola al centro del ragionamento e della prospettiva del capitolo. Ogni capitolo e’ intitolato con una regola ma poi il capitolo sembra non essere per nulla pertinente con la regola; seguendo il filo del suo ragionamento Peterson mostra perché tale regola e’ importante per una vita che desidera mettere ordine al caos. Sopravvivere al caos dell’esistenza. Alle volte la regola e’ sufficiente di per se’, con un po’ di riflessione una persona può arrivare a concludere perché, diciamo regola X e’ sensata e giusta, e se applicata porta benefici. Altre volte la regola citata non e’ cosi diretta e scontata. Perché lasciare in pace i ragazzi che fanno skateboard? per esempio, o ancora Perché’ accarezzare un gatto quando se ne incontra uno per strada? Che senso hanno queste due regole nella ricerca di un antidoto al caos?

Peterson argomenta la risposta con arguzia e grande intuizione dell’animo umano.

Da un punto di vista cristiano Peterson aiuta a esplorare concetti e idee bibliche che magari si danno per scontato, iniziando l’idea stessa del caos, del disordine. Come Peterson ne esplora il concetto, da’ una visione interessante e apporta alla considerazione concetti quasi come fosse un pezzo di un puzzle mancante a mio parere. Paolo parla ad esempio di come Dio e’ un Dio di ordine, e non di disordine (caos), mi sono sempre chiesta in quale senso potesse essere inteso, ad esempio  perché l’ordine creazionale ha valenza e importanza oggi e si congiunge con l’opposizione di ordine e caos. Peterson senza esserne consapevole arricchisce la visione e la comprensione di Dio.

La sua continua citazione di versetti senza apprezzarne il vero e più’ completo significato può’ distrarre dallo scopo per il quale un cristiano dovrebbe leggere il libro e soffermarsi a rimuginare o lamentarsi che il versetto e’ applicato male o fuori contesto può’ far perdere di vista la ricchezza del libro. Peterson e’ chiaramente un umanista ed evoluzionista e nonostante non conosca Dio nel senso personale e salvifico ha un rispetto e un approccio alla Bibbia come un libro che ha un valore sopra altri e che merita uno studio e una devozione che non deve essere schernita o minimizzata. La sua visione e’ che Dio puo’ essere. Purtroppo la sua visione equivale ad una salvezza per opere senza salvezza, quello che intendo dire che questo approccio del “self-help” può portare alcuni all’idea di arrivare ad essere giusti e bravi e a non necessitare Dio. Per tutto il libro si ha la consapevolezza che Peterson non sa cosa sia la grazia e misericordia Divina, la giustizia e verità in Dio e la salvezza in Cristo.

E’ il libro del momento perché’ si schiera fortemente contro le ideologie, e in questo periodo storico contro le ideologie di razza e genere (ma anche contro il fascismo, marxismo e comunismo). Avverte dei pericoli che si incorrono ad abbracciare questo tipo di convinzioni e lo fa con una logica impeccabile.

Il libro non e’ leggero e richiede uno sforzo di lettura, e rilettura di alcuni passaggi, e credo che se io lo sono riuscita a leggerlo senza troppe difficolta’ credo che altri lo troveranno la lettura abbastanza scorrevole. Consigliato a coloro che fanno cura pastorale e discepolato, ma credo che ai giovani uomini in particolare potrebbe giovare.

Aspetto con ansia di leggere il secondo libro in uscita a breve.

***

Io, Pietro, metto qui per chi fosse interessato anche il seguente post in inglese di Joe Carter, How to Understand the Jordan Peterson Phenomenon.

Seguimi su Facebook: Pietro Ciavarella

Puoi ascoltare il live-streaming del nostro sermone domenicale alla pagina Facebook Chiesa Evangelica Riformata l’Isolotto di Firenze dopo le ore 17,45.

Venite a trovarci 🙂 pciavarella12@gmail.com

Se siete stati benedetti dal ministero della Chiesa CERI e voleste fare una libera offerta, donazione, ecco le nostre coordinate bancarie:

C.E.R.I. Firenze

IT20K0306909606100000176077

Filippesi 4:19: “Il mio Dio provvederà a ogni vostro bisogno, secondo la sua gloriosa ricchezza, in Cristo Gesù.”

Ecco il nostro messaggio di Pasqua (also in English here); quello su Giovanni 13:1-17; e quello su Come diventare un “amante” di Dio. La motivazione per la vita cristiana: la grazia immeritata di Dio.

-Messaggio di Avvento 1 (2020): Giuseppe e i suoi figli.

-Messaggio di Avvento 2 (2020): Maria, madre di Gesù.

-Messaggio di Natale (2020): L’incarnazione era necessaria per la nostra salvezza.

Qui sono i link ai sermoni sulla Lettera ai Romani, la nostra attuale serie espositiva:

Romani 1:1-7.

Romani 1:8-15.

Romani 1:16-17.

Romani 1:18. L’ira di Dio.

Romani 1:18-23.

Romani 1:24-32. Bibbia e omosessualità.

Romani 2:1-16. Tu sei condannato, ma lo sono anch’io.

-Romani 2:17-29: parte 1parte 2.

Romani 3:1-8.

Romani 3:9-20.

Romani 3:21-26. La redenzione dalla schiavitù per il sangue di Cristo.

Romani 3:21-26. La propiziazione: il sorriso di Dio.

Romani 3:21-26. La giustificazione per grazia mediante la fede.

-Romani 3:27-31. Niente vanto di fronte a Dio (2.8.20): parte 1parte 2.

Romani 4:1-8. Sei d’accordo con Dio? (9.8.20)

Romani 4:9-12. Perché la tua religiosità non ti aiuterà presso Dio? (16.8.20)

Romani 4:13-17a. Cosa c’entra con te il patriarca Abraamo? (23.8.20)

Romani 4:17b-25. Abraamo si fidava di Dio perché il Dio di Abramo era affidabile (6.9.20)

Romani 5:1-2a. Tu, un amico di Dio? (27.9.20)

Romani 5:2b. Cosa vuol dire “vantarsi nella speranza della gloria di Dio”? (4.10.20)

Romani 5:3-4. Come va la tua speranza quando soffri? (11.10.20)

Romani 5:5. Qualcuno che non ti deluderà mai (18.10.20)

Romani 5:6-11. L’apice dell’amore di Dio (25.10.20)

Genesi 1, Come ha avuto inizio, tutto? in preparazione per Romani 5:12-21 (27.12.20)

Genesi 2, Scegli la vita, in preparazione per Romani 5:12-21 (3.1.21)

Genesi 3:1-6, La grande disubbidienza, in preparazione per Romani 5:12-21 (10.1.21)

Genesi 3:7-24 (ma non il v. 15) Il nostro grande pasticcio (un understatement), in preparazione per Romani 5:12-21 (17.1.21)

-Genesi 3:15, Il Protoevangelium, in preparazione per Romani 5:12-21 (24.1.21): parte 1; parte 2.

Romani 5:12-21, La grazia è più forte del peccato (31.1.21)

Romani 6, Anche tu sei confuso riguardo alla santificazione? (7.2.21)

Romani 6:1-7, Novità di vita a causa dell’unione con Cristo (14.2.21)

Romani 6:8-14, Una nuova identità in Cristo (21.2.21)

Romani 6:15-23, Una nuova vita in Cristo (28.2.21)

Colossesi 3:1-17, La vita in Cristo illustrata (7.3.21)

-Romani 7:1-

Qui c’è la mini-serie sul Sola Scriptura (soltanto la Bibbia)

Messaggio 1: C’è un’autorità di cui puoi fidarti? (1.11.20)

Messaggio 2: Dove sono nascosti tutti i tesori della sapienza e della conoscenza? (8.11.20)

Messaggio 3: Tu puoi reggere quando arriva la tragedia (15.11.20)

 

Qui è una breve serie sulla Croce di Cristo,

L’importanza della croce di Cristo (14.3.21)

Il primo di 3 sermoni sulla croce, in preparazione per la Pasqua

-Il significato della croce di Cristo…

Qui invece è la mini-serie per aiutare a predicare chi ha poca esperienza e poco tempo.

Video 1.

Video 2 (20.11.20). Le donne possono predicare?

Video 3.

Video 4.

Video 5.

Video 6.

Video 7.

Video 8.

Video 9 (5.3.20). Come valutare un sermone?

Video 10 (6.8.20). La predicazione di Filippesi 4:4-9.

Se sei una donna, per te c’è anche lo studio biblico per le donne di mia moglie Silvia ?

Precedente Sermoni espositivi su Romani 6 Successivo Messaggi quaresimali: l'importanza e il significato della croce di Cristo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.