Voglia di studiare la Bibbia quest’estate? E vai!

Giro abbastanza le chiese come ospite predicatore e insegnante e, così facendo, ho modo di parlare a tu per tu con diversi credenti da contesti ecclesiali (= di chiesa) vari. In questi ultimi anni ho notato una cosa ricorrente tra tanti credenti: pensano che l’interpretazione della Bibbia sia una cosa misteriosa. Ho in mente anche credenti molto consacrati al Signore che leggono regolarmente la Bibbia da decenni.

Ci sono tanti motivi per questo errore i quali non ci interessano qui. Ciò che mi preme dire invece è che l’interpretazione la Bibbia è, al contempo, più facile e più difficile di quanto non pensi il credente medio. (Di sicuro non è misteriosa.) Il “più difficile” non ci interessa qui.

Ecco invece il “più facile”. Pronti?

Fai una semplice lettura di un passo, cercando di capire quello che il brano dice sulla base di quel che trovi scritto. Tutto qui.

Il corso dell’Accademia Teologica Logos

Studio personale della Bibbia

è stato ideato e realizzato per aiutarti a questo riguardo.

Dyslexia-and-the-Bible

Così se vuoi leggere la Bibbia quest’estate, o in qualsiasi altro momento dell’anno, questo corso è stato pensato per te.

Il corso di due video è gratuito e *la dispensa (ce n’è una sola) è scaricabile sotto ciascun video.

Puoi seguire questo corso da solo, con qualcun altro, o in un piccolo gruppo.

Buon’estate, buone vacanze e buono studio personale della Bibbia!

*Se hai problemi a scaricare la dispensa: prova (1) qui o (2) vai a Risorse e cliccare su “Studio personale della Bibbia Logos 7.16 = “Dritte” di Ciavarella e “10 + 6” di Grudem (playlist dei filmati delle lezioni del 3 e 17 luglio 16)”.

L’ultima cosa. Se dopo aver guardato questi video credi che siano utili a una sola persona che tu conosci, perché non condividi il link di questo post con quella persona? In tal modo, insieme possiamo aiutare più persone a capire quanto sia “facile” interpretare per sé la Bibbia. Grazie della collaborazione :)

One thought on “Voglia di studiare la Bibbia quest’estate? E vai!

  1. Maria franca Ruggiu il said:

    Grazie Pietro, per avermi confermato che per interpretare la Bibbia non bisogna essere laureati, ma come ho sempre creduto, Dio ci ha lasciato la sua parola, per essere capita dal semplice; seno’ io non avrei avuto speranza!

Lascia un commento


*